foresta 1598530463
Sostenibilità

Ruanda-Kenya: One Tree Planted sostiene la popolazione piantando 80.000 alberi

Cos’è One Tree Planted

One Tree Planted è un’organizzazione senza scopo di lucro 501(c) (3) la sua missione è rendere più semplice per chiunque aiutare l’ambiente piantando alberi. I loro progetti sono fatti in collaborazione con le comunità locali e esperti per creare un impatto per la natura, le persone e la fauna selvatica. La riforestazione aiuta a ricostruire le foreste dopo gli incendi e le inondazioni, a creare posti di lavoro per il tessuto sociale e a ripristinare la biodiversità. Molti progetti hanno come obbiettivo, creare una combinazione di benefici che contribuiscono lo sviluppo sostenibile delle nazioni più povere dell’Africa. Nel mondo molte aziende come Namelings e BetterPlaceForests hanno iniziato a sostenere il progetto.

In Ruanda, l’organizzazione ha piantato piante di caffè (caffè Arabica della varietà bourbon). Questi aumenteranno il raccolto e il reddito degli agricoltori. Le posizioni degli alberi appena piantati si trovano nelle province orientali e settentrionali (distretti di Kayonza e Gakenke) e vengono svolte in collaborazione con il progetto Kula. Il progetto Kula mira a fornire agli agricoltori locali le forniture e la formazione necessarie per creare e mantenere mezzi di sussistenza sostenibili.

Le piante di caffè saranno coltivate e mantenute dagli agricoltori nell’ambito di un programma di formazione speciale. Quando questi alberi maturano, forniranno un reddito sostenibile per 30 anni. Durante tutto il periodo di crescita e maturazione delle piante di caffè, gli agricoltori riceveranno una formazione completa in agronomia al fine di fornire loro le competenze e le informazioni tecniche necessarie per prendersi cura dei loro alberi. Con il reddito supplementare che continuerà ad essere generato, gli agricoltori saranno in grado di permettersi l’assistenza sanitaria per se stessi e le loro famiglie, così come l’istruzione per i loro figli.

Inoltre, questi progetti agroforestali ridurranno la deforestazione delle foreste primarie nelle aree circostanti. Le politiche ambientali del Ruanda sono responsabili della cura di questi paesaggi. “Siamo molto orgogliosi di far parte di queste iniziative pionieristiche. La resilienza del Ruanda è stimolante e ci dà anche la speranza che il restauro sia possibile ovunque”, dice One Tree Planted.

Il Ruanda ha lavorato duramente per ripristinare la sua terra, dato il suo passato devastante. È uno dei primi a raccogliere la sfida di Bonn, che rappresenta uno sforzo globale per ripristinare 150 milioni di ettari di terreni disboscati e degradati entro il 2020 e 350 milioni di ettari entro il 2030. “La loro promessa di ripristinare due milioni di ettari di terreno entro il 2020 è impressionante! Ciò che è ancora più notevole è che hanno i progressi e i dati per dimostrare il loro impegno. Attualmente hanno una copertura forestale del 30,5%, che è composta da piantagioni del 48,8%”, afferma l’organizzazione One Tree Planted.

Per il Kenya, i nuovi alberi aiuteranno a ripristinare le aree della foresta di Kijabe che erano state precedentemente degradate dal fuoco, dal sovraffollamento e dal disboscamento illegale. La foresta copre solo circa 5.018 ettari, ma quasi 200.000 persone nelle aree circostanti dipendono da essa per l’acqua, così come per molti altri beni e servizi ecosistemici, come il fuelwood e il pascolo. È anche sede di una varietà di fauna locale, tra cui cani selvatici, Leopardi, dik-diks, bucks bush, scimmie, Suni, maiali della foresta e bufali.

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *